03 novembre 2010

Voigtlander Vito B, Vito BL e Vito BR


Una delle prime e vere proprie compatte, nata per un uso amatoriale senza rinunciare ad un ottica eccellente.
Fu costruita dal 1954 al 1960 per un totale di circa 480000 macchine.
Il primo modello denominato Vito B presentava un piccolo mirino era priva sia di telemetro che di esposimetro rendendola apetibile per un utenza non professionale (prodotta dal 1954 al 1956).
Il secondo modello di Vito B aveva il mirino decisamente piu' grande 1:1 così aumentando le dimensioni della placca superiore (prodotta dal 1957 al 1960).



Dal 1956 si inizio' a prudurre la Vito BL che era sostanzialemte uguale alla Vito B con l'aggiunta dell'esposimetro al selenio. Di questa variante ne esistono due modelli che si differenziano dal tipo di esposimetro montato. Quello a lancetta era sopratutto per il mercato Tedesco e Europeo l'altra per il mercato americano.

Ultimo modello di questa fortunata serie fu la Vito BR equipaggiata col telemetro.





Attualmente la mia collezione è composta da:

nr 1 Vito B I serie con obiettivo Color Skopar e otturatore Prontor SVS
nr 1 Vito B II serie con obiettivo Color Skopar e otturatore Prontor SVS
nr 1 Vito BL con obiettivo Color Skopar e otturatore Prontor SVS
nr 1 Vito BL con obiettivo Color Skopar e otturatore Prontor SVS (mercato USA)
nr 1 Vito BR con obiettivo Color Skopar e otturatore Prontor SLK

1 Comments:

Blogger Giuseppe Ippolito said...

Ho ricevuto in regalo una VITO BR in ottime condizioni. Diietro la ghiera dei tempi c'è un selettore VXM e puntini verde,rosso, giallo. Non ne capisco la funzione. Ne capico il significato, sulla chiera un asse con il rullino, delle abbrev. U, UT, R, RD, RA ecc. Vi ringrazio per eventuali risposte.

6:22 PM  

Posta un commento

<< Home